Fornasetti: quel viso che mi ossessiona

C’è un viso che mi ossessiona. Un volto nel quale mi imbatto spesso perché mi occhieggia dalle vetrine di un negozio mentre passeggio per le vie di Milano o mi fa la linguaccia dalle pagine di una rivista patinata.

http://magazine.luisaviaroma.com/editorial/stark-contrast/

Candele in porcellana Fornasetti

Avrete visto anche voi questo viso nelle espressioni più disparate, perlopiù languide e ammiccanti ma spesso anche enigmatiche o estremamente buffe e irriverenti. È lo stesso volto che ossessiona il maestro Piero Fornasetti per buona parte della sua produzione.

http://magazine.efesti.com/wp-content/uploads/2014/03/fornasetti-4.jpg

Fornasetti: volto di Lina Cavalieri

Si tratta del volto della cantante lirica Lina Cavalieri, vissuta a fine ‘800, che l’artista milanese in realtà non ebbe mai il piacere di conoscere se non attraverso le pagine di una rivista francese. Ne rimase però talmente folgorato da farne la sua musa e riprodurlo in tutte le tipologie possibili di elementi di arredo e oggetti d’uso quotidiano. Proprio lo scorso anno, in occasione del centenario dalla nascita, Milano ha reso omaggio a questo suo carismatico artista, non solo designer e decoratore ma anche progettista, stilista e stampatore, con una ricchissima e inedita mostra alla Triennale curata dal figlio Barnaba: “Piero Fornasetti – 100 anni di follia pratica”. Continua a leggere