Fornasetti: quel viso che mi ossessiona

C’è un viso che mi ossessiona. Un volto nel quale mi imbatto spesso perché mi occhieggia dalle vetrine di un negozio mentre passeggio per le vie di Milano o mi fa la linguaccia dalle pagine di una rivista patinata.

http://magazine.luisaviaroma.com/editorial/stark-contrast/

Candele in porcellana Fornasetti

Avrete visto anche voi questo viso nelle espressioni più disparate, perlopiù languide e ammiccanti ma spesso anche enigmatiche o estremamente buffe e irriverenti. È lo stesso volto che ossessiona il maestro Piero Fornasetti per buona parte della sua produzione.

http://magazine.efesti.com/wp-content/uploads/2014/03/fornasetti-4.jpg

Fornasetti: volto di Lina Cavalieri

Si tratta del volto della cantante lirica Lina Cavalieri, vissuta a fine ‘800, che l’artista milanese in realtà non ebbe mai il piacere di conoscere se non attraverso le pagine di una rivista francese. Ne rimase però talmente folgorato da farne la sua musa e riprodurlo in tutte le tipologie possibili di elementi di arredo e oggetti d’uso quotidiano. Proprio lo scorso anno, in occasione del centenario dalla nascita, Milano ha reso omaggio a questo suo carismatico artista, non solo designer e decoratore ma anche progettista, stilista e stampatore, con una ricchissima e inedita mostra alla Triennale curata dal figlio Barnaba: “Piero Fornasetti – 100 anni di follia pratica”.

Come la sua personalità, ricca e complessa, anche la sua produzione è stata estremamente variegata, si parla addirittura di 13.000 tra oggetti e decorazioni. Personalmente vorrei collezionarli tutti!

Se anche voi condividete questa mia passione non potrete certamente resistere alla tentazione di introdurre in casa vostra qualche originalissimo oggetto firmato dal fantasioso designer, che si tratti di una ceramica, come quelle della collezione Bitossi, di un morbido cuscino, un portaombrelli o la bellissima carta da parati.

Un esempio della carta da parati firmata Fornasetti

Anne Hathaway photographed by Kurt Iswarienko

Fornasetti ha pensato davvero a tutto, persino alle candele o ai bruciaincenso, come quello che ho già adocchiato come mio prossimo acquisto nella vetrina di un negozio in Corso Como. Attenzione però, trattandosi di complementi dotati di una certa personalità, più che mai sarà bene saper dosare…non preoccupatevi, i prezzi non proprio abbordabili, vi aiuteranno a tenervi a freno e ad evitare l’effetto “too much”.

Fornasetti props

Alcuni accessori per la casa firmati Fornasetti

Lina Cavalieri

Instagram e i tanti volti di Lina Cavalieri

Per chi non avesse la possibilità di visitare il bellissimo Showroom di Milano ecco alcuni siti dove potrete fare follie !

http://www.farfetch.com/it/shopping/women/fornasetti/homeware-2/items.aspx?gclid=CIb5qtrgqcECFaHMtAod9CAAjA#ps=1&pv=60&oby=5

http://www.10corsocomo-theshoponline.com/shop/index.php?content=page&idPage=14413&language=en

http://www.yoox.com/it/donna/shoponline?dept=fornasetti_design&gender=D&page=1&season=X&

http://www.bitossiceramiche.it/bitossi/index.php?/Designers/piero-fornasetti

suite presso l'hôtel veneziano Palazzina Grassi

Palazzina Grassi- Venezia

Annunci

4 thoughts on “Fornasetti: quel viso che mi ossessiona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...